Pravda.ru

Italia

Si vota il 27 e il 28 maggio per le amministrative

18.03.2007
 

Si svolgeranno il 27 e il 28 maggio le prossime elezioni amministrative. Lo ha stabilito il Consiglio dei Ministri accogliendo la proposta del Ministro dell'Interno Giuliano Amato. Gli eventuali ballottaggi si terranno domenica 10 e lunedì 11 giugno. Il Ministero dell’Interno con un decreto, dovrà formalizzare la decisione.

Alle urne andranno poco più di 12 milioni di cittadini, dei quali 8,5 per le comunali e 3 milioni e 600 mila per le provinciali. Gli elettori sono 6.502.302 nei comuni con oltre 15 mila abitanti e 3.073.536 in quelli inferiori.

Andranno al voto 788 comuni sotto i 15 mila abitanti, 170 sopra i 15 mila (di cui 29 capoluogo di provincia) e otto province (Vercelli, Como, Varese, Vicenza, Genova, La Spezia, Ancona e Ragusa). Tra i comuni che devono rinnovare le amministrazioni Genova, Palermo, Como, La Spezia, Frosinone, Lecce, Carrara, Lucca. Ed ancora Monza, Parma, Piacenza, Reggio Calabria, Taranto, Verona.

Nei comuni con più di 15 mila abitanti si vota con il sistema maggioritario: il candidato sindaco che ottiene più del 50% dei voti viene subito eletto. Se nessun candidato ottiene una simile percentuale i due più votati andranno al turno di ballottaggio. Nei comuni con più di 15 mila abitanti è eletto sindaco il candidato che ha ottenuto il numero maggiore dei voti, anche se non è la maggioranza assoluta (oltre il 50%).

| Ancora
1499