Pravda.ru

Italia

Juve: quanti punti per tornare subito in A?

17.07.2006
 
Juve: quanti punti per tornare subito in A?

Letteralmente sconquassata dapprima dall'attivita' non troppo lecita della precedente gestione ed infine dalla recente sentenza della Caf nell'ambito di calciopoli, la squadra piu' amata e allo stesso tempo odiata d'Italia, la Juventus, sta indubbiamente attraversando il momento piu' difficile di tutta la sua storia. Tutto l'ambiente bianconero, dalla nuova dirigenza ai milioni di tifosi, e' rimasto completamente sbigottito dalla sentenza da parte della Caf che prevede la retrocessione in B della societa' torinese con un'ulteriore penalizzazione di 30 punti da scontare nel prossimo campionato cadetto.

Da parte sua, la nuova dirigenza, appena appreso l'esito della sentenza, ha dichiarato di far ricorso all'appello della Corte Federale al fine di ottenere una penalizzazione piu' morbida ma se anche la Corte Federale dovesse confermare la sentenza da parte della Caf, il compito della nuova Juventus di ritornare in serie A nel giro di un solo anno sara' assai problematico anche se matematicamente non impossibile. Innanzitutto sara' fondamentale sapere da quali calciatori sara' formata la rosa bianconera edizione 2006/2007, anche se va detto che in ottica serie B piu' forte penalizzazione, non e' difficile immaginare un esodo di massa dei calciatori bianconeri sia italiani che stranieri. Tra le "stelle" juventine l'unico che si e' detto disponibile al 100% a continuare ad indossare la maglia bianconera in ogni caso, e' il capitano Alessandro Del Piero, mentre e' di questi giorni la notizia secondo la quale anche Pavel Nedved avrebbe preso in considerazione l'ipotesi di rimanere.

Di seguito pubblichiamo l'elenco dei calciatori attualmente a disposizione del nuovo allenatore Deschamps, attualmente impegnati nella fase di preparazione alla nuova stagione: portieri: Landry Bonnefoi, Antonio Mirante, Matteo Trini; difensori: Federico Balzaretti, Giovanni Bartolucci, Alessandro Birindelli, Francesco Calanchi, Giorgio Chiellini, Nicola Legrottaglie, Andrea Masiello, Felice Piccolo, Andrea Rossi, Pietro Zammuto; centrocampisti: Paolo De Ceglie, Giuliano Giannichedda, Olivier Kapo, Andrea Luci, Marco Marchionni, Claudio Marchisio, Ruben Olivera, Matteo Paro, Cristiano Zanetti; attaccanti: Valeri Bojinov, Tomas Guzman, Raffaele Palladino, Giuseppe Sculli, Rey Volpato, Marcelo Zalayeta.

E ora andiamo a vedere cosa dovrebbe riuscire a fare questa rosa, supportata da Del Piero e probabilmente Nedved, nel caso in cui la Juventus dovesse effettivamente iniziare la prossima stagione in serie B partendo da -30, prendendo come metro di giudizio l'edizione del campionato italiano di serie B 2005/2006. Nel campionato di serie B dovranno essere disputate in tutto 42 partite per un totale di punti disponibili complessivo che ammonta a 126. Nell'ultimo campionato di Serie B, tra la prima e la settima classificata, cioè la prima delle escluse dai play-off, i punti di distacco sono stati 15. Se la Juve riuscisse ad ottenere gli stessi punti conquistati dall'Atalanta vincitrice dello scorso campionato cadetto, cioe' 81, finirebbe di cinque punti sopra la zona retrocessione. Per arrivare invece in zona play-off, come sesta classificata per poi giocarsi la promozione in A agli spareggi, la Juve dovra' conquistare in tutto 96 punti, lasciandone così per strada solo 30.

Sempre basandoci sui verdetti dell'ultimo campionato di serie B, per la promozione diretta in serie A, la Juventus sara' costretta a conquistare ben 108 punti sui 126 disponibili, lasciandone cosi' solamente 18 per strada in 42 giornate. Per cio' che concerne la prossima edizione del campionato di serie B, va detto pero' che se da un lato la prossima edizione del campionato cadetto sara' certamente più equilibrata, data la presenza di formazioni di valore e blasonate quali Lazio, Fiorentina, Genoa e Napoli, il che rendera' sicuramente piu' problematico fare manbassa di punti, dall'altro lato dovrebbe esserci un divario inferiore tra le formazioni di vertice, per cui e' presumibile che la quota di punti necessari per tornare in serie A sara' inferiore rispetto a quella dell'edizione 2005/2006.

Come si dice in gergo "ai posteri l'ardua sentenza". E' indiscutibile il fatto che tornare in serie A nell'arco di una sola stagione nell'ottica di una penalizzazione simile rappresenti un'impresa assai ardua, ma possibile da un punto di vista matematico. Oltre alla forza sul campo, i bianconeri dovranno saper dimostrare una forza di carattere nervoso particolare, dal momento che e' sin troppo facile immaginarsi sin d'ora in che modo la Vecchia Signora del calcio italiano verra' accolta in trasferta dai tifosi delle altre squadre alla luce di quanto e' successo. Pero', amici juventini, anche in quest'ottica non e' il caso di disperare: le stesse cose si dicevano alla vigilia del Mondiale a proposito della nostra nazionale e poi abbiamo visto tutti com'e' andata a finire. Per cui, forza e coraggio: ve lo suggerisce un vostro connazionale residente in Russia dal cuore bianconero. A pezzi!

| Ancora
5354