Pravda.ru

Italia

Settimana da incubo in Italia per una serie di scioperi nel settore trasporti

12.12.2006
 
Settimana da incubo in Italia per una serie di scioperi nel settore trasporti

Nella settimana che precede la consueta tregua natalizia, l'Italia va nel caos a causa di una serie di scioperi indetti nel settore trasporti per le giornate di mercoledi' 13 e venerdi' 15 dicembre, che andranno ad interessare tutti i settori, ad iniziare da quello di terra per finire con quello aereo e marittimo.

Mercoledi' 13 dicembre muoversi attraverso le citta' italiane sara' pressoche' un'impresa a causa di uno sciopero di 24 ore senza fasce garantite indetto dai sindacati del trasporto pubblico locale dell'Orsa, della Filt, Fit, Uilt, Faisa e Ugl, in segno di protesta contro il mancato rinnovo del contratto.

Per la giornata di venerdi' 15 dicembre, invece, grossi problemi in vista per chi dovra' viaggiare per cielo e per mare. Per quanto riguarda il settore aereo, sciopero di 24 ore indetto per i lavoratori aderenti ai sindacati della Filt, Fit, Uilt, Ugl, Up, Anpav, Avia e Sult dell'Alitalia, mentre per cio' che riguarda il settore marittimo sempre nella giornata di venerdi' 15 dicembre, incrociera' le braccia per 24 ore anche il personale aderente ai sindacati Filt, Fit, Uilt, Ugl e Federmar del gruppo Tirrenia.

E come se non bastasse sempre per la giornata di venerdi' 15 dicembre e' altresi' previto uno sciopero generale, sempre di 24 ore, indetto dal Coordinamento dei sindacati di base per cio' che concerne il trasporto pubblico locale. In questo caso verra' pero' garantito il rispetto delle fasce di garanzia, con modalita' di sciopero che varieranno da citta' a citta'.

| Ancora
1812