Pravda.ru

Italia

Festa a Corleone a un anno dall'arresto di Provenzano

10.04.2007
 

Al via oggi la 'tre giorni' di festa dal titolo "Voglia di liberta'" con cui Corleone celebra il primo anniversario della cattura del boss dei boss Bernardo Provenzano. Musica, rappresentazioni, cerimonie e iniziative si susseguiranno da oggi a mercoledi' 11 aprile, data dell'arresto del capomafia dopo 43 anni di latitanza.

Le manifestazioni si terranno in diversi luoghi simbolo dell'antimafia, e tra questi l'ultimo rifugio di Provenzano, in contrada Montagna dei Cavalli, dove, nel giorno clou della manifestazione, mercoledi', sara' scoperta la targa che battezza la strada che conduce alla masseria con il nuovo nome di "Via 11 aprile 2006 - arresto di Bernardo Provenzano - mafioso". Previsto anche il conferimento della cittadinanza onoraria a magistrati della Dda di Palermo e investigatori dello Sco e della Squadra Mobile di Palermo che arrestarono il padrino.

Diventeranno "corleonesi" il procuratore aggiunto di Palermo Giuseppe Pignatone, e i sostituti Michele Prestipino, Marzia Sabella, i questori Giuseppe Caruso, di Palermo, e Giuseppe Gualtieri, di Trapani, ex capo della Mobile palermitana, e Renato Cortese, il funzionario che guido' l'operazione di cattura di Provenzano. Primo appuntamento oggi alle 11, nel giorno di Pasquetta. A trenta chilometri da Palermo, nella splendida cornice del bosco della Riserva Reale di Ficuzza, spazio per un happening fuori porta a base di musica dal vivo e degustazione di prodotti tipici del territorio.

Fonte: www.canisciolti.info

| Ancora
1611