Pravda.ru

Italia

Trapianto in culla

04.12.2006
 
Trapianto in culla

Cuore nuovo a neonato con diverso gruppo sanguigno

Riuscito con successo uno straordinario trapianto di cuore tra lattanti, effettuato dall’equipe del professor Guido Gerosa dell’Ospedale di Padova. Un piccolo di soli tre mesi, con un grave problema cardiaco, ha ricevuto “in dono” un nuovo cuore da un neonato di soli 17 giorni.

Ma l’eccezionalità dell’operazione, coordinata dal Centro Nazionale Trapianti, non è rappresentata solo dall’età dei due bimbi. Donatore e ricevente avevano anche gruppi sanguigni diversi.

Per poter eseguire l’intervento, l’equipe medica ha applicato una tecnica innovativa, che, attraverso un procedimento di filtraggio del sangue, consente di trapiantare un organo proveniente da un donatore con gruppo sanguigno differente. Nuove speranze quindi per gli oltre 10.000 cittadini italiani iscritti alle liste d’attesa per un trapianto.

“Il neonato attualmente sta bene – riporta la nota dell’equipe medica del nosocomio veneto - e può già respirare autonomamente senza alcun ausilio esterno.”

| Ancora
1320